La situazione nella nostra regione rispecchia quello che è accaduto a livello nazionale. La coalizione di centrodestra è quella che ha ottenuto più voti, con il 37,25% delle preferenze degli elettori. Il Movimento Cinque Stelle ottiene invece il 30,12% confermandosi anche in Liguria il primo partito.

Confermati 4 seggi del centrodestra alla Camera

Nel Ponente, la coalizione del centrodestra ha ottenuto il 46% delle preferenze degli elettori. Il collegio 1 Sanremo è quello in cui la forza guidata da Giorgio Mulè, candidato uninominale alla Camera, ha ottenuto più voti in tutta la regione.

L’ex giornalista, “paracadutato da Caltanissetta alla Riviera, ha così ottenuto il seggio alla Camera. Per quanto riguarda la coalizione del centrodestra, insieme a quello di Mulè, è già certo il seggio di Sara Foscolo della Lega, eletta nel collegio 2 di Savona. Roberto Bagnasco, candidato di Forza Italia, ha invece ottenuto il posto alla Camera nel collegio 5 di Genova-Rapallo. Eletta anche Manuela Gagliardi, sempre di Forza Italia, nel collegio 6 di La Spezia.

Il centrodestra al Senato

Paolo Ripamonti, candidato uninominale nel collegio 1 di Savona, è invece stato eletto al Senato. La sua coalizione dei centrodestra ha ottenuto il 42,51% dei voti. Nel collegio 2 di Genova, eletto Angelo Vaccarezza, di Forza Italia, con il 29,79% dei voti. Nel collegio 3 di La Spezia la leghista Stefania Pucciarelli ha ottenuto il 39,97% delle preferenze.

Leggi anche:  Ballottaggio Imperia: Potere al Popolo prende posizione

Il M5S ligure: Camera e Senato

Il Movimento Cinque Stelle è risultato il primo partito a livello regionale. Nel Ponente, ha ottenuto il 31,21% di voti. Confermato il seggio di Roberto Traversi, eletto nel collegio di Genova 3, e di Marco Rizzone, eletto nel collegio di Genova 4.

Quasi data per certa la presenza alla Camera di Federico Manfredi Firmian, candidato uninominale alla Camera nel collegio 1 di Sanremo, così come quella di Leda Volpi nel collegio 2.

Al Senato eletto Mattia Crucioli con il 33,52% nel collegio 2.

La débâcle del centrosinistra

In Liguria la coalizione del centrosinista ha ottenuto il 24,06% dei voti (19,72% il Pd). Un dato che scende drammaticamente nel Ponente, dove la candidata all’uninominale Anna Russo non ha ottenuto che un misero 17,76%.