Venerdì 12 gennaio 2018, in contemporanea in tutta Italia, circa 400 Licei Classici celebrano la NOTTE NAZIONALE DEL LICEO CLASSICO,  iniziativa nata da un’idea del professore catanese Rocco Schembra, docente di Latino e Greco al Liceo Classico «Gulli e Pennisi» di Acireale.

Il professor Rocco Schembra

L’iniziativa alla quale per la prima volta aderisce anche il Liceo Vieusseux di Imperia, è  giunta quest’anno alla quarta edizione ed è realizzata sotto il patrocinio del MIUR, dell’UNESCO e dell’Associazione Italiana di Cultura Classica.

Nel corso della serata, dalle ore 18 alle ore 24,  le scuole aderenti apriranno le loro porte a tutti i cittadini. Ciascun istituto ha personalizzato le sue iniziative in base al patrimonio umano di cui dispone.

Il Liceo Vieusseux propone  il seguente programma

Ore 18 – APERTURA IN CONTEMPORANEA CON TUTTI I LICEI ITALIANI ADERENTI: Lettura del discorso comune, proiezione del video ufficiale dell’iniziativa e saluto delle autorità

LA SCRITTURA GENIALE: I GRECI E L’INVENZIONE DELL’ALFABETO – Conferenza della Prof.ssa FRANCESCA GAZZANO, Docente di Storia greca ed Epigrafia greca presso l’Università di Genova, Presidente del Corso di Laurea in Lettere, ed ex allieva del Liceo “De Amicis”

Premiazione del concorso letterario “MORO” – Giuria composta dagli alunni della 4° classico, con la supervisione delle Prof.sse Garibaldi e Frattaioli, e del concorso fotografico “DA ALBINGAUNUM AD ALBINTIMILIUM: TRACCE DI STORIA ROMANA E MEDIEVALE NELLA RIVIERA DI PONENTE”

ESIBIZIONI MUSICALI DEGLI ALUNNI DEL LICEO VIEUSSEUX

“GENS VAGA”: QUANDO CIMBRI E TEUTONI FECERO TREMARE ROMA – Presentazione del saggio del Dott. LUIGI MATTIOLI, edito da Aporema. Luigi Mattioli è nato e vive a Imperia. Studioso di cultura classica e di storia antica, è attualmente Dirigente delle risorse umane e finanziarie nella pubblica amministrazione.

Leggi anche:  Meccatronici, approvata proroga di 5 anni per conseguire la qualifica professionale

“LE NUVOLE” DI ARISTOFANE – Lettura animata a cura degli alunni della 2° classico (con  la partecipazione speciale di due alunni della 5° classico) – Supervisione a cura della Prof.ssa Milla Berio

“PER SEGUIR VIRTUTE E CANOSCENZA” – Lectura Dantis a cura della Prof.ssa Barbara Rusponi. Lettura del XXVI canto dell’ ”Inferno” di Dante, animata da musica e immagini.

Ore 24:  CHIUSURA IN CONTEMPORANEA CON TUTTI I LICEI ITALIANI ADERENTI : LETTURA DELL’INNO PSEUDOMERICO A SELENE

Un inno alla cultura classica

La Notte Nazionale del Liceo Classico è un inno festoso alla cultura classica, la dimostrazione della passione che anima studenti e docenti impegnati in questo indirizzo di studi.  Testimonia che il patrimonio degli studi antichi è ancora vitale e fecondo, capace di muovere gli animi dei ragazzi che, scoprendo il passato, scoprono anche se stessi.

La Notte Nazionale del Liceo Classico vuole essere anche un modo alternativo e innovativo di fare scuola.