Un gruppo nutrito di studenti, circa 200, si sono riuniti davanti al Comune di Sanremo per protestare sullo stato dell’edificio scolastico che ospita l’ITC Ruffini Aicardi.

I ragazzi lamentano, tra le altre cose, crepe nei muri, crolli di intonaco e termosifoni spenti. All’arrivo a palazzo Bellevue sia il sindaco Alberto Biancheri che l’assessore all’Edilizia Giorgio Trucco hanno parlato con i rappresentati degli studenti.

Giorgio Trucco ha ricevuto dagli studenti una lista dettagliata classe per classe dei problemi strutturali che presenta l’edificio che ospita il loro istituto e le scuole medie Pascoli. “Cercherò personalmente di darvi delle risposte. Sappiamo che ci sono interventi da fare ma sono lavori che non si risolvono in breve tempo – ha detto l’assessore Trucco ai ragazzi – Il primo passo che avete fatto è stato quello giusto: venire qui in Comune e presentare una lista dettagliata dei problemi della vostra scuola”.

Nel frattempo il vigili del fuoco stanno facendo un sopralluogo proprio nei locali che ospitano l’ITC Ruffini Aicardi per deifinire o stato di sicurezza dell’edificio.

Leggi anche:  Venerdì 12 la Notte nazionale del Liceo Classico al Vieusseux