Un appuntamento interessante alla scoperta del nostro meraviglioso territorio.

Una cattedrale in alta quota: l’iniziativa a Dolcedo

Il Gruppo FAI Giovani della Delegazione Albenga-Alassio in collaborazione con il Frantoio Ghiglione e con l’associazione TreeDream organizzano l’evento Una Cattedrale in alta quota. Tradizione e innovazione per la rinascita dell’olivicoltura estrema.

L’iniziativa si terrà sabato 26 maggio a partire dalle ore 14:30 nel frantoio della famiglia Ghiglione situato nella cittadina di Dolcedo (IM).

Il programma

La giornata sarà così strutturata:

  • 14.30: ritrovo presso “Frantoio Ghiglione”, via Ciancergo 25, Dolcedo (IM).
  • 15.00: partenza
  • Visita al vecchio frantoio.
  • Passeggiata nel paesino e visita guidata alla chiesa di Dolcedo.
  • Camminata negli ulivi alla scoperta dei muretti a secco e dell’olivicoltura estrema.
  • Visita al nuovo frantoio.
  • 19.00: aperitivo e brindisi conclusivo con la famiglia Ghiglione e Flavio Lenardon fondatore del movimento culturale TreeDream.   

L’evento prevede un contributo minimo di 15 euro, ridotto a 12 euro esclusivamente per i soci FAI. Durante l’evento sarà anche possibile iscriversi o rinnovare al FAI la quota di 15 euro fino ai 35 anni.

Leggi anche:  Viaggi sui sentieri della Memoria a Dolcedo

L’evento sarà aperto a un numero massimo di 30 persone che dovranno prenotarsi entro e non oltre il 20 di Maggio.

Per prenotazioni contattare: albenga@faigiovani.fondoambiente.it. Pagina facebook: “FAI Giovani – Albenga Alassio”. Responsabile Gruppo Giovani: Matteo Scavetta, 3201483749