L’ associazione IN TEMPORE ORGANI di Monaco organizza sabato 17 febbraio alle ore 20:30, un concerto nell’ambito del IV Ciclo Internazionale d’Organo “In Tempore Organi” con il concertista Vera Zvéguintséva.

Sabato il concerto “In tempore organi” a Montecarlo

L’organista è titolare del Duomo di San Pietroburgo. In programma musiche di Johann Sebastian Bach, Scheidt, Lefebure-wely, Stamm e del compositore monegasco Marc Giacone.

Programma: «Orgue et musiques du monde »

  1. Marc Giacone (1954) « Le Piroguier du Zambèze »
  2. Hans-André Stamm (1958) «Rondo alla celtica »
  3. Carlos Guastavino (1912-2000) « Dimanche matin» (fugue sur une chanson argentine)
  4. Samuel Scheidt (1587-1654) «Eh, le brave chevalier» (variations sur une chanson néerlandaise)
  5. Johann Sebastian Bach (1685-1750) «Pastorale » BWV 590
  6. Louis-James-Alfred Lefébure-Wély (1817-1869) «Boléro de concert »
  7. Alexander Moseler (1981) «La danse juive »
  8. Gueorgui Mouchel (1909-1989) «Aria» et «Toccata» (de la Suite sur les thèmes ouzbeks)
  9. Marc Giacone «Sonate Triadena» (2 mouvements): Calme et bien swingué – Lumineux

L’ingresso a offerta libera. Parcheggio gratuito sulla piazza Sainte-Dévote. Per informazioni : +39 347 2736129. Direzione artistica: Silvano Rodi

Il Festival ha ottenuto il patrocinio dell’Ambasciata italiana a Monaco ed è finanziato dalla Direction des Affaires Culturelles di Monaco, dal Com.It.Es. del Principato di Monaco e sostenuto da KRM Studios, dalla famiglia Rocchi.

Leggi anche:  San Valentino al museo civico di Diano Marina: ingresso ridotto alle coppie

Vera Zevéguintseva

Diplomata al Conservatorio di San Pietroburgo in pianoforte (classe Y.Pougatch) e organo (classe T.Tchaussova e Y.Semionov), Vera Zvéguintséva riceve l’insegnamento di grandi maestri internazionali.

Ha ottenuto il Diploma di Concertista con il massimo dei voti. Si esibisce come solista e ensemble in Francia, Germania, Russia e Finlandia. Il suo repertorio include la musica di 6 secoli. Oltre ai classici, Vera suona musica poco conosciuta, le sue creazioni non sono rare nei suoi programmi. Alcune opere sono state dedicate a lei. Tra i suoi successi eccezionali possono essere menzionati “Città d’Europa in musica e poesia”, “dramma e umorismo in musica d’organo”, “I pezzi d’organo ispirati dalla musica tradizionale,” i concerti in duo con J.F. Lefevre (contro-tenore), Mariam Sargsyan (mezzosoprano), Loïc Geffray (tenore) o a 4 mani con l’organista Lilia Kuznetsova.