Sono Nevruz per la categoria Rock e Alice Cucaro per la categoria Trend i vincitori del 31° Sanremo Rock & Trend Festival.

Il responso dopo 6 ore di duro rock sul palco dell’Ariston

Così ha decretato la giuria presieduta da Sergio Cerruti, Presidente A.F.I. (Associazione Fonografici Italiani) e composta dal musicista, produttore e fondatore dei New Trolls Vittorio De Scalzi, Mauro Coruzzi (Platinette), il chitarrista degli ABC, produttore e autore Matt Backer, il videomaker Oscar Serio, il produttore discografico Mauro Paoluzzi, il discografico e voce della band O.R.O. Valerio Zelli e il produttore, compositore e arrangiatore Giovanni Errera.

Il più ambito e longevo concorso dedicato ai gruppi emergenti della scena rock a 360 gradi, che negli anni ha visto transitare sul suo palco artisti del calibro di Ligabue, Litfiba, i Denovo di Mario Venuti, Tazenda, Bluvertigo, Avion Travel, solo per citarne alcuni, ha dunque emesso i suoi verdetti nella tarda serata di ieri al termine di una gara tiratissima sul palco della sala Ritz del Teatro Ariston.

La serata all’Ariston, aperta dal saluto dell’Assessore a turismo e manifestazioni del Comune di Sanremo, Marco Sarlo, e presentata dalla voce storia dei network radiofonici Alex Peroni insieme al musicista Zingaro Glamster, ha vissuto momenti di grande rock, fra cui una emozionante esecuzione di “Piece of my heart” da parte di Arianna Antinori, la vincitrice del contest mondiale indetto dalla famiglia di Janis Joplin nel 2010, accompagnata dalla Matt Baker Band e una speciale esibizione di Lino Vairetti, storica voce degli Osanna, accompagnato alle tastiere dal Presidente di Sanremo Rock, Angelo Valsiglio.

Fra gli ospiti sul palco, anche i vincitori dello scorsa edizione del Sanremo Rock Festival Thunders, i Santiago, tribute band dei Litfiba premiata come migliore tribute band d’Italia, e i giovani The Crookset, autori del jingle del Festival.

Tanti i premi assegnati al termine della serata, fra produzioni di singoli, promozioni discografiche, realizzazioni di videoclip e date live offerti dai partner della manifestazione. Oltre ai primi due classificati – a cui è andato anche il Premio di A.F.I. – sono stati decretati vincitori del bando “Parole Rock” per autori under 35, sostenuto da SIAE, i giovani Hype.

Leggi anche:  Verità, bugie e fior d’arancio a Vallebona

Si chiude dunque una edizione straordinaria – la trentunesima – del Sanremo Rock & Trend Festival. Una rassegna che ha registrato un vero record di iscrizioni, coinvolgendo oltre 700 band da tutta Italia, e che per 6 mesi ha portato il rock emergente nei migliori club della Penisola grazie a 40 serate di selezione live.

Sono partner istituzionali del 31° Sanremo Rock & Trend Festival SIAE (Società Italiana degli Autori ed Editori) e AFI (Associazione Fonografici Italiani).

TUTTI I PREMI ASSEGNATI AL 31° SANREMO ROCK & TREND FESTIVAL:

Primo classificato – premio AFI categoria Rock: Nevruz

Primo classificato – premio AFI categoria Trend: Alice Cucaro

Premio FIPI “miglior performance” 30^ edizione Sanremo Rock (2016/17): Cani Bagnati

Premio MRI (Music Records Italy): produzione, distribuzione e promozione di un singolo a La Colera

Premio DI.GI.FE. Web Solution – Miglior artista web: Roby Cantafio

Premio Oscar Serio + Music & The City: realizzazione videoclip e servizio fotografico a La Collera e a Dany

Premio Aljoscia Porduzioni: una giornata di studio di registrazione per un singolo a Max Iannoli

Nazionale Azzurri dello Spettacolo: opening act di una Partita del Cuore a Nevruz

Premio Fuori Orario: supporter a una data di artista nazionale o internazionale al rock club Fuori Orario (RE) a Ground Control.

Premio IT: inserimento nella compilation Emersione (distribuzione Self) delle band Rocket Lizard, Paolo Rampulla, RamiEnzo, Dis’Chords Orchestra, Ester Del Popolo, Perchè mamma ha paura dei topi?, Toga, Metharia, Edro, Max Iannoli, I Maghi di Ozzy, Sirius, Le Maschere, Ricky e Sofia Moti. Toga e Maghi di Ozzy avranno anche la possibilità di partecipare alla realizzazione della colonna sonora film “Noi due profughi italiani” scritto e diretto da Sergio Vignali e Andrea Ferrari.

Premio Global Label: contratto discografico per un brano + video a Simone Gamberi