Christian Lavernier e la Danimarca, una storia d’affetto che si rinnova. 

Christian Lavenier in Danimarca il 13 marzo

Ilconcertista imperiese che ormai si divide tra la sua città e Parigi, riapre la stagione concertistica con un gradito ritorno. Sarà infatti ospite speciale dell’Aalborg International Guitar Festival il 13 marzo con un compito ben preciso: portare da italiano l’omaggio dovuto al grande compositore fiorentino Mario Castelnuovo-Tedesco, di cui ricorre quest’anno il cinquantenario della scomparsa.
 

Un sodalizio che si rinnova da tempo

Questo onore ed onere è stato accolto da Christian Lavernier con grande piacere visto il forte legame che da tempo intercorre con questa figura storica della musica classica italiana ed internazionale. Lavernier, infatti, porta avanti, tra le altre cose, il progetto “Platero y Yo” proprio sulle musiche di Mario Castelnuovo-Tedesco e sul testo di Juan Ramon Jimenez, insieme al grande attore ed amico Ugo Dighero.
Questo fruttuoso sodalizio che lo ha visto in scena nei teatri italiani, ha portato Lavernier ad imporsi come uno dei più apprezzati interpreti della musica del compositore fiorentino.

“Lucidità e poesia”

 

«Mario Castelnuovo Tedesco, attraverso Platero y Yo mi ha fatto crescere come artista e come compositore. La lucidità e la poesia che nasconde la sua opera è qualcosa di straordinario e poter portare in Danimarca un omaggio a questo grandissimo autore nel cinquantenario della sua scomparsa mi riempie di gioia.» dice Christian Lavernier.

In attesa del big event in Giappone

 
Christian Lavernier ritorna sulle scene europee dopo una breve pausa in vista della preparazione e del lancio del nuovo progetto che lo vede protagonista con uno strumento unico al mondo, la Soñada, una chitarra a 11 corde creata e dedicata al maestro imperiese dal famoso liutaio Carlos Gonzales. 
Di questo innovativo progetto Lavernier ha rilasciato per il momento solo alcuni indizi. I pezzi inediti che fanno parte del repertorio, firmati da grandi compositori contemporanei che hanno scritto e scrivono tutt’ora per questo strumento, sono tenuti ancora coperti dal riserbo in attesa dell’evento internazionale che si terrà in Giappone a fine marzo.