Un tifoso dell’Imperia, che ieri, durante il secondo tempo della partita casalinga contro l’Albenga (Campionato di Eccellenza), allo stadio Ciccione, di Imperia, ha acceso un fumogeno, lanciandolo all’interno della tribuna, dove tra l’altro erano presenti altri supporter della sua stessa squadra, è stato colpito da un provvedimento Daspo della polizia.

Per evitare disordini – considerato l’astio tra le due tifoserie avversarie – gli agenti lo hanno tenuto sotto controllo per tutta il proseguo della partita e, una volta terminato l’incontro (che l’Imperia si è aggiudicato per 5 a 1), lo hanno fermato. Il ragazzo, incensurato, è stato così accompagnato in Questura e denunciato per il reato di lancio di materiale pericoloso in occasione di manifestazione sportive e sottoposto alla misura amministrativa del Daspo.

Il provvedimento, a firma del Questore di Imperia, impedisce al soggetto l’accesso, per un anno, ai luoghi in cui si svolgono manifestazioni calcistiche di qualsiasi serie e categoria, nonché i luoghi immediatamente prossimi a tali manifestazioni.