Un giovane sudanese è stato accoltellato al costato, stamani, sul greto del fiume Roja, dove sorge la tendopoli abusiva dei migranti.

Ancora in corso di accertamento la dinamica dell’accaduto. Sul posto sono intervenuti gli agenti del commissariato. L’aggressore è tuttora ricercato, essendosi dato alla fuga, subito dopo. Portato in ospedale, il sudanese è stato curato e dimesso con prognosi di dieci giorni.