Un commerciante sanremese, di 45 anni, incensurato, trovato in possesso circa 180 grammi di marijuana, 4 grammi di cocaina e 10 grammi di hascisc, tutta droga nascosta in un ripostiglio ricavato nel sottotetto di una stanza e destinata alla “Sanremo bene”, è stato arrestato dalla polizia.

Nel corso della perquisizione sono stati trovati anche bilancini di precisione utilizzati per la pesatura degli stupefacenti, materiali per il confezionamento e alcune migliaia di euro, provento dell’attività di spaccio.

Le indagini sono partiti, dopo che nella sua abitazione, situata a pochi passi da piazza Bresca, il centro della “movida”, è stato notato uno strano via vai di persone, soprattutto in questi giorni, in cui in città sono presenti migliaia di giovani per Area Sanremo. Processato oggi per direttissima ha patteggiato una condanna a 1 anno e 6 mesi e seimila euro di multa.