Un nordafricano di 25 anni, abitante a Mentone, ha dato in escandescenze, nel pomeriggio, al parco giochi di Largo Ghiglia, a Imperia e per questo motivo è stato sottoposto a ricovero coatto. La vicenda è ancora in fase di accertamento, ma il giovane, che forse era in preda a sostanze psicotrope, dopo aver molestato i passanti, in piazza Dante, a Imperia, se l’è presa con una ragazza, che non è ancora chiaro se fosse la propria fidanzata. Anche in questo caso i motivi non si conoscono.

Tra l’altro, straparlava con i soccorritori e la polizia successivamente intervenuta sul posto. Diceva di avere 500mila euro sul conto, di conoscere il principe di Dubai. E poi, aveva una profonda ferita a una mano che potrebbe aver riportato sferrando un pugno contro un muro per strada o un’insegna e sosteneva che non aveva bisogno di cure perchè trattandosi di una persona onnipotente, le ferite si rimarginavano da sole. Alla fine, con non poca fatica, è stato fatto salite in ambulanza e portato in ospedale.

Sul posto sono intervenuti i volontari della Croce d’Oro di Imperia. In quattro hanno dovuto prenderlo e tenerlo, per farlo salire sull’ambulanza.