Un migrante che stamani è stato accompagnato al posto di primo soccorso di Bordighera, con il volto coperto da una mascherina, ha scatenato un po’ di panico tra alcuni pazienti in corsia, intimoriti dal fatto che potesse essere malato di tubercolosi.

Dall’Asl 1 Imperiese, tuttavia, rassicurano, in quanto si tratta di un paziente già guarito dalla tubercolosi, che è stato prelevato al campo Roja di Ventimiglia, dove è ospite, per un controllo delle condizioni di salute.

Nessun pericolo di contagio, dunque, anche perchè se si fosse trattato di un paziente malato, sarebbe stato portato direttamente al reparto di Malattie Infettive di Sanremo. Probabilmente, le persone sedute in corsia, non conoscendo il protocollo, si sono spaventate.