“I nostri figli al sicuro sì, ma una scuola dovete restituirgliela quei” è lo slogan che da questa mattina capeggia fuori dalla scuola Cavour, di Ventimiglia Alta, in attesa della manifestazione dei genitori che dal centro storico dovrebbero raggiungere, a piedi, in corteo, piazza del Comune, dove è probabile che chiederanno un incontro con l’amministrazione.

I genitori non vogliono che quella scuola venga chiusa, malgrado sia stata nei giorni scorsi dichiarata inagibile. Vorrebbero che il Comune la mettere a norma riaprendola il prossimo anno, ma vogliono mantenere una scuola nel centro storico.

Purtroppo, però, da una relazione del Comune si evince la necessità di cambiare istituto, visto che per mettere a posto l’edificio esistente, risalente al 1600, ci vorrebbero circa 2,5 milioni.

Presenti una ventina di forze dell’ordine e una dozzina di genitori