Per  un caso di malasanità in ospedale l’Asl 1 Imperiese ha preferito pagare per evitare il processo

Accordo con gli eredi: Asl Imperiese  paga 335mila euro per un caso di malasanità in ospedale

E’ stato ufficializzato pochi giorni fa l’accordo – a distanza di quasi 4 anni dai fatti, un caso di malasanità – tra i legali dell’Asl 1 Imperiese e gli eredi di un paziente morto nel 2013  in ospedale. Agli eredi della vittima andranno 335mila euro. L’azienda – come scrive oggi il settimanale La Riviera, che pubblica l’esclusiva – ha preferito transare con i parenti evitando così il processo che avrebbe evidenziato le responsabilità del personale medico