Rari Nantes rassicura la popolazione

Legionella in piscina, Rarti Nantes interviene su risultati analisi

A poche ore dal dissequestro della piscina Felice Cascione (QUI) e dalla rimozione dei sigilli apposti dalla procura martedì scorso (leggi QUI), la società che gestisce per convenzione con il comune di Imperia la struttura, la Rari Nantes del presidente Rodolfo Leone fa il punto sugli alti livelli di legionella (Pseudomonas Aeruginosa ) rinvenuti negli spogliatoi e nelle docce.

“Tranquillizzare l’utenza e la popolazione”

L’intervento della società sportiva è finalizzato a rassicurare la popolazione dopo che nei giorni scorsi era stata diffusa la notizia di eventuali contagi ad opera del pericoloso batterio avvenuti tra le mura della piscina ( e sui quali la Procura stava indagando per accertare collegamenti). “Al solo fine di tranquillizzare l’utenza ed i cittadini tutti – si legge nel comunicato pubblicato sul sito della società (www.rarinantesimperia.eu)– nello spirito della massima trasparenza e con il massimo rispetto per il lavoro svolto con professionalità dagli organi polizia giudiziaria coadiuvati dai tecnici della pubblica amministrazione,comunchiamo che nel periodo maggio 2017 – dicembre 2017, le analisi mensili, effettuate su campionatura quindicinale ( due campioni al mese ), non hanno mai evidenziato la presenza del batterio Pseudomonas Aeruginosa. Il valore rilevato – si conclude – è sempre stato pari a ZERO”.

Risultati  su Facebook e Web

La società correda l’annuncio con un’iniziativa: pubblica sul sito internet sulla  pagina Facebook ” Rari Nantes Imperia – Pagina Sportiva ” le analisi che mensilmente fa eseguire. La presenza del cloro, del ph eccetera, ossia di tutti i parametri rilevati  è in continua mutazione in quanto dipende dalla frequentazione delle vasche. Le analisi mensili seguono una procedura ‘work in progress’, nel senso che sono utilizzate per calibrare la sanificazione delle acque riportando, nel caso, i valori fuori soglia entro i parametri previsti dalla legge. Per il futuro La Rari Nantes adotterà la procedura di pubblicazione mensile delle analisi.

Leggi anche:  Dieci chilometri di coda sull'A10 nel Savonese per l'incidente di ieri

Leggi QUI le altre notizie de La Riviera.it