Arrestato Luigi Dagostino l’imprenditore deus ex machina dell’outlet  “The Mall” di Sanremo

Sequestrati beni per 3 milioni di euro. L’accusa è di emissioni di fatture per operazioni inesistenti

E’ stato arrestato a Firenze l’imprenditore pugliese Luigi Dagostino ex socio di Tiziano Renzi e Laura Bovoli.  Dagostino è noto per la sua attività nel business degli outlet del lusso. E’ lui infatti il promotore di The Mall il grande centro commerciale che sta per essere ultimato a Sanremo e che già esiste a Leccio Reggello in provincia di Firenze.

Per Dagaostino l’accusa è di fatture per operazioni inesistenti. All’imprenditore   originario di Barletta ma fiorentino di adozione sono stati sequestrati dal comando provinciale della Guardia di Finanza di Firenze beni per 3 milioni di euro.

L’arresto di Dagostino è avvenuto nell’ambito di una inchiesta  che vede indagate altre due persone – N.I., 44 anni, e P.M.E., 49 anni – amministratori delle società dello stesso Dagostino, che emettevano fatture per operazioni inesistenti al fine di evadere l’Iva e le imposte sui redditi