Al bar mentre è ai domiciliari, si aprono le porte del carcere

Era evaso,nei giorni scorsi, dagli arresti domiciliari per recarsi al bar (LEGGI QUI), ma la misura cautelare nei suoi confronti si inasprisce. Gli stessi militari che lo avevano sorpreso in centro infatti,hanno proceduto a tradurre R.F, 54enne ventimigliese nella casa circondariale di Sanremo in Valle Armea. Il provvedimento arriva direttamente dall’Ufficio di Sorveglianza del tribunale di Genova che ha optato per il trasferimento in carcere. Il 54enne infatti, sorpreso al bar dopo solo tre ore di “evasione” era stato in un primo momento ricondotto dai Carabinieri nella propria abitazione in regime di arresti domiciliari.