Venerdì 15 giugno si terrà a Sanremo la conferenza sul consumo di suolo organizzata da Sanremo Sostenibile Onlus. ‘

Stop al consumo di suolo: la conferenza a Sanremo

“Stop al consumo di suolo: una priorità per il nostro territorio?”. È questo il titolo della conferenza che si terrà a Sanremo questo venerdì, 15 giugno, alle ore 20:45. L’appuntamento è presso la sala del Melograno, in via Marsaglia.

Il suolo è una risorsa finita non rinnovabile e, per questo, preziosa almeno al pari dell’acqua, dell’aria e del sole.

Secondo l’ISPRA (Istituto Superiore di Protezione Ambientale) il consumo di suolo in Italia non conosce soste. Dopo aver toccato anche gli 8 metri quadrati al secondo negli anni 2000 (tra i 6 e i 7 metri quadrati al secondo è la media degli ultimi 50 anni), continua, sistematicamente e ininterrottamente, a ricoprire aree naturali e agricole con asfalto e cemento, fabbricati residenziali e produttivi, centri commerciali, servizi e strade.

L’intervento di Mortarino

Interverrà Alessandro Mortarino, fondatore e animatore del forum “Salviamo il paesaggio”. Presenterà infatti la proposta di legge d’iniziativa popolare NORME PER L’ARRESTO DEL CONSUMO DI SUOLO E PER IL RIUSO DEI SUOLI URBANIZZATI. Inoltre, si parlerà dalla dimensione generale alla realtà locale, oltre ad alcuni aspetti del progetto preliminare del Piano Urbanistico Comunale (PUC).

Leggi anche:  Ladri in azione nell'asilo Raggio di Sole di Sanremo, a soqquadro gli uffici

Verranno infine analizzate le ambiguità delle parole tra le strategie per la Sanremo del domani e le politiche urbanistiche indicate.

Perdere suolo, commentando gli organizzatori, significa perdere biodiversità, bellezza, paesaggio, qualità della vita, salute, storia, agricoltura.