Una settimana di visibilità per Sanremo

Quella appena iniziata sarà una settimana di grande visibilità per Sanremo. Ben quattro gli appuntamenti Rai che vedranno la nostra città protagonista. Mercoledì 14 e venerdì 16 le finali di Sanremo Young il programma di successo condotto da Antonella Clerici in diretta dal Teatro Ariston. Tra gli ospiti anche Pippo Baudo e Simon Le Bon.

Sabato a partire dalle prime ore del mattino fino al pomeriggio la diretta della Milano-Sanremo, la classicissima di Primavera, sempre in diretta su Rai Uno.

E infine domenica durante la diretta di Linea Verde la sfilata del Corso Fiorito, registrata ieri pomeriggio.  Insomma grande pubblicità per la nostra città con le sue peculiarità, lo sport (ciclismo), le canzoni  e i fiori.

Il percorso della Classicissima di Primavera e i suoi protagonisti

Sono 291 i chilometri che i corridori dovranno coprire tra Milano a Sanremo (arrivo in via Roma), con i classici primi 120 chilometri pianeggianti fino al Passo del Turchino, la cui vetta è posizionata esattamente a metà gara. Dopo la discesa altri 80 chilometri di pianura fino ai classici capi finali: Capo Mele, Cervo e Berta, poi la salita della Cipressa a 20 dal traguardo e il Poggio a 6, finale con la breve e insidiosa picchiata verso l’arrivo.

Leggi anche:  Festa dei bambini e dello Sport oggi ad Arma di Taggia/Foto

Partenza da Milano alle 9.45 arrivo previsto a Sanremo per le 16.30/17

L’anno scorso vinse Michal Kwiatkowski, tra gli outsider anche quest’anno, anche se i bookmaker considerano Sagan come grande favorito seguito dal velocista Gaviria. Ancora velocisti come primi underdog, Kristoff, Viviani, Degenkolb e Demare. Da seguire anche Gilbert, che potrebbe attaccare sul Poggio o sulla Cipressa, e soprattutto Alapahilippre, terzo l’anno scorso e in grado di produrre un attacco da finisseur negli ultimi chilometri.