Riva Ligure e le volontarie di “FioRiva”, sotto la preziosa supervisione di Sergio Alossi, tra i più stimati floral designer internazionali, ritentano la scalata al podio del prestigioso Corso Fiorito di Sanremo che si terrà domenica prossima.

Riva Ligure si prepara ai Carri Fioriti

Come risaputo, il tema scelto per la nuova edizione della sfilata dei carri, che annualmente rinnova la tradizione del “Carnevale dei fiori” nato nella Belle Epoque, rende omaggio alla nomina di Sanremo a Città europea dello sport 2018, di recente ufficializzata a Bruxelles presso la sede del Parlamento Europeo. Ad ogni carro, è stata attribuita a sorteggio una disciplina: il golf è andato al Comune di Riva Ligure. Scontato, a questo punto, il binomio con il Circolo Golf degli Ulivi, inaugurato nel 1932, che dispone di 18 buche.

23mila garofani, 13mila ranuncoli e 150 kg di verde

Per realizzare il carro, saranno utilizzate diverse varietà di fiori di produzione locale, in quantità davvero considerevoli. Saranno presenti 23.000 garofani, 13.000 ranuncoli, 12.000 mazzetti di fiori secchi, 3.000 santini verdi in foglie, 2.500 rose, 1.200 anthurium, 800 rami di elleboro, 800 orchidee, 700 alstroemeria, 150 kg di verde ornamentale ed altri 3.000 fiori misti tra cui iris, bocche di leone e strelitzie.

“Sarà un carro molto colorato – dichiarano il Sindaco di Riva Ligure Giorgio Giuffra e l’Assessore al Turismo Francesco Benza – che permetterà di promuovere la nostra località, attraverso i fiori che sono ancora oggi uno degli elementi maggiormente distintivi della nostra economia. Siamo orgogliosi – aggiungono – di poter collaborare con il Circolo Golf degli Ulivi, auspicando che questa sinergia possa valorizzare il territorio ed offrire un nuovo palcoscenico turistico sportivo.”

Leggi anche:  Radioterapia: i ringraziamenti a medici e infermieri di un lettore

Le volontarie di “FioRiva” sono già al lavoro da diverse settimane, allestendo un carro che – sono certe – sarà degno ed all’altezza di un evento importante come il Corso Fiorito e che riuscirà a “sfondare” e a carpire l’interesse della giuria. Per la seconda volta, a coordinare il loro lavoro, è stato chiamato Sergio Alossi, cittadino di Riva Ligure ma anche e soprattutto fiorista che realizza con arte, armonia, creatività ed equilibrio, composizioni, addobbi e decorazioni floreali, in continua ricerca di nuove forme, strutture e materiali, utilizzando un’approfondita conoscenza delle caratteristiche del colore, della forma, dei materiali, del contesto e delle tecniche di progettazione e di assemblaggio, ottenuta attraverso percorsi formativi specializzati in Italia ed all’estero ed esperienze lavorative di alto livello.

“Non dimentichiamo che la diretta di Linea Verde garantisce sempre un’ottima visibilità a tutti i carri partecipanti. A prescindere dal risultato finale, – concludono il Sindaco e l’Assessore al Turismo – i nostri ringraziamenti vanno alle numerose volontarie che, sotto l’attenta e qualificata guida di Sergio Alossi, ogni giorno, dedicano tempo prezioso per consentire a Riva Ligure di utilizzare questa vetrina promozionale unica.”