Nei prossimi mesi del 2018 il Comune di Imperia inizierà una serie di piccoli interventi. Le risorse sono state recuperate con le ultime variazioni di bilancio e con alcuni fondi derivanti dagli oneri di urbanizzazione.

Gli interventi

Gli interventi principali riguardano l’impermeabilizzazione dei giardini di piazza Toscanini, che hanno provocato alcune infiltrazioni nei garage sottostanti (135 mila euro).

Verrà inoltre consolidato il muro della scuola di Borgo S. Moro (88 mila euro). Previsti altri lavori in diversi edifici scolastici, come l’insonorizzazione del refettorio nella scuola piazza Mameli, la prevenzione incendi cucine Seris e l’acquisto di tapparelle nella scuola Borgo S. Moro. Nell’area giochi di c.so Dante verrà stesa una pavimentazione antitrauma (55 mila euro).

Nel palazzo comunale verranno sostituiti gli infissi (34 mila euro) nel rispetto della normativa sul risparmio energetico. Ancora, saranno realizzati diversi interventi per l’illuminazione pubblica (33 mila euro). Prevista la riapertura del campetto di via Don Minzoni (14 mila euro). Nella Biblioteca civica Lagorio l’adeguamento antincendio al controsoffitto (11 mila euro).

Leggi anche:  Rivoluzione dei parcheggi per il Festival

Nei primi mesi del 2018 al via anche il consolidamento mediante palificazione del tratto di viale Matteotti fra Villa Faravelli e corso Roosevelt. L’importo di 520 mila euro è stato finanziato con l’ultima tranche dei risparmi sui vecchi mutui POR Parasio.

L’assessore Guido Abbo commenta: “questo è probabilmente l’ultimo atto di  programmazione dei lavori pubblici del mio mandato, a prescindere dal fatto che possa durare ancora qualche mese o soltanto poche settimane. In periodi di ristrettezze economiche come quello attuale è molto difficile trovare risorse per piccoli interventi, e le priorità sono molte e quindi la selezione dei progetti da finanziare è fatta con molta attenzione”.