La Regione Liguria ha stanziato nuovi fondi per le borse di studio per spese di iscrizione e frequenza (750 mila euro) e per l’acquisto di libri.

Diritto allo studio

La Giunta ha stanziato 750mila euro per le spese di iscrizione e frequenza scolastica degli alunni delle scuole elementari, medie e superiori.

Le famiglie in difficoltà sono in aumento. La soglia del reddito ISEE che consente di accedere alla borsa è stata infatti portata a 50 mila euro (da 30 mila).

“Le risorse verranno erogate a fronte delle spese sostenute dalle famiglie nell’anno scolastico 2016/2017 ” ha spiegato l’assessore regionale Ilaria Cavo. “Sono inoltre state destinate risorse per circa 1 milione di euro a favore degli studenti delle medie e delle superiori per l’acquisto di libri di testo per l’anno scolastico 2017/2018”.

L’importo della borsa di studio per singolo studente è differenziato sulla base dei diversi ordini di scuola. 600 euro sono previsti per la scuola elementare, 800 euro per la scuola media e 1.100 euro per la scuola superiore. La gestione delle domande è affidata ad ALFA, l’Agenzia regionale per il lavoro, la formazione e l’accreditamento, che provvederà ai pagamenti agli aventi diritto.

Leggi anche:  Cani in ufficio? La rivoluzione inizia da Genova