Liguria: occupazione in crescita, ma il PD frena gli entusiasmi

Cresce l’occupazione in Liguria nel primo trimestre 2018. Secondo i dati diffusi dall’Istat, gli occupati sono cresciuti dell’1,5 % rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. “In Liguria è tornata a crescere l’occupazione – commenta il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti -, secondo i dati circa 9mila unità in più nel primo trimestre del 2018. Un segnale di ripresa che ci spinge a impegnarci ancora di più, per aiutare le tante, troppe persone che sono senza lavoro. C’è ancora tanta strada da fare, ma il vento sta finalmente cambiando in Liguria”.

Risponde a stretto giro, dati alla mano il capogruppo PD in Regione, Giovanni Lunardon che specifica “Questo timido miglioramento arriva dopo 7 trimestri (circa due anni) di profonda crisi. Oltretutto, i dati diffusi indicano come i risocntri positivi riguardino quasi esclusivamente il lavoro dipendente, e per lo più, con contratti a termine (circa l80%). Rimangono preoccupanti il tasso di povertà e la disoccupazione giovanile, tra le piu alte del Nord-Ovest, che accomunano la Liguria a certe zone del Mezzogiorno”.

Riguardo i settori trainanti, significativo il dato dell’industria, che registra un +15,2%. In ripresa quello delle costruzioni (+9,4%) e dato decisamente positivo per il manifatturiero, che fa registrare un confortante +16,4%.