La seconda puntata si è aperta con un’insolita esibizione di Baglioni (nei panni del pozzo)-Favino-Hunziker sulle note del brano “Il pozzo dei desideri”. A seguire, l’esibizione dei primi quattro artisti in gara nelle categorie nuove proposte.

Le nuove proposte

A differenze dei big, i giovani artisti possono sopportare l’umiliazione di numeri e posizioni definite, senza che si debba indorare la pillola con le tre fasce colorate. Neanche il tempo di riprendere fiato che già si sanno i risultati.

  1. Alice Caioli – Specchi rotti
  2. Lorenzo Baglioni – Il congiuntivo
  3. Giulia Casieri – Come stai
  4. Mirkoeilcane – Stiamo tutti bene

Per gentile concessione della giuria demoscopica, l’ordine della classifica consente a Giulia Casieri di trovare la risposta alla domanda esistenziale con cui si è presentata al Festival. Nulla di definitivo comunque, domani sera ascolteremo l’altra tranche.

I 10 big sul palco questa sera

  • Le Vibrazioni – Così sbagliato
  • Nina Zilli – Senza appartenere
  • Diodato e Roy Paci – Adesso
  • Elio e le Storie Tese – Arrivedorci
  • Ornella Vannoni con Bungaro e Pacifico – Imparare ad amarsi
  • Red Canzian – Ognuno ha il suo racconto
  • Ron – Almeno pensami
  • Renzo Rubino – Custodire
  • Annalisa – Il mondo prima di te
  • Decibel – Lettera dal Duca

Favino e Hunziker

Questa sera tocca a Favino la rilettura del complicato regolamento Baglioni (apparentemente simile ai precedenti, ma dalle trappole subdole, come l’aumento della lunghezza del brano e l’eliminazione dell’eliminazione).

Alla Hunziker spetta invece la comunicazione del dramma Meta-Moro, sospesi in attesa del giudizio finale (LEGGI QUI). Al duetto accusato di plagio resta la consolazione che sicuramente così la loro canzone si sia fatta notare.

E Baglioni? Entra ed esce, appare e scompare. Tanto, come sempre, ci pensa Hunziker.

Claudio Baglioni

A un certo punto, si siede al pianoforte annunciando “questa canzone che ho cantato è stata la canzone del secolo”. Attacca “quella sua maglietta fina” e spunta Franca Leosini di Storie Maledette. Che sia iniziata la nuova stagione? Baglioni sparisce come è comparso, rifilando di nuovo tutto alla Hunziker.

Qualche break pubblicitario ed è di nuovo sul palco con “la vita è adesso”, in duetto con il Volo. La serata è una carrellata dei suoi grandi successi: ma siamo sicuri che Baglioni dovesse fare il presentatore?

Ospiti

Il Volo incanta l’Ariston con Nessun dorma e l’omaggio a Sergio Endrigo (50 anni fa vincitore a Sanremo), “Canzone per te” in duetto con Baglioni (ovviamente). La stessa magia non dev’essere arrivata a casa, perché il trio è stato fortemente criticato per aver scomodato due giganti della musica italiana. Alimenta la polemica un tweet della figlia di Endrigo, Claudia: “Mi state intasando messanger e whatsapp con dei bellissimi messaggi. Molti di voi non sanno che non guardo Sanremo ma, secondo voi, non mi avrebbero dovuto invitare? Comunque grazie di cuore per il vostro affetto nei miei confronti e nei confronti di papà”.

Leggi anche:  Con Vela per tutti riparte l'attività del Circolo Velico Capo Verde

È poi il turno di Pippo Baudo con un lungo monologo sul Festival, i talenti scoperti, i baci dati, i record conquistati e le star conosciute. Il miglior riassunto è il commento dei The JackaL: “Pippo Baudo ha attaccato il Pippone”.

Biagio Antonacci porta il suo nuovo singolo “per fortuna che ci sei”. Vorremo potergli dire la stessa cosa. Risvegliano in tempo l’Ariston Sting e Shaggy.

A mezzanotte e mezza è arriva finalmente Roberto Vecchioni. Il professore fa un’entrata da brividi con Samarcanda, ma alla seconda strofa c’è già passa il microfono, che torna nelle mani di Baglioni.

Quasi all’una arriva il Mago Forest, che propone un trucco troppo complicato da seguire vista l’ora. Baglioni riesce ad assistere senza cantare. Per fortuna c’è il popopopo finale con cui può sfogarsi ancora un po’.

La classifica

Il voto è dettato dalla giuria della sala stampa e riguarda solo i dieci cantanti in gara questa sera. I nomi sono in ordine alfabetico.

Blu – zona alta:

  • Diodato e Roy Paci – Adesso
  • Ron – Almeno pensami
  • Ornella Vannoni con Bungaro e Pacifico – Imparare ad amarsi

Gialla – zona centrale:

  • Annalisa – Il mondo prima di te
  • Decibel – Lettera dal Duca
  • Le Vibrazioni – Così sbagliato

Rosso – zona bassa:

  • Red Canzian – Ognuno ha il suo racconto
  • Elio e le Storie Tese – Arrivedorci
  • Renzo Rubino – Custodire
  • Nina Zilli – Senza appartenere