Il Festival di Baglioni chiude con il botto

E’ stato un Festival che, in termini di ascolto, è andato oltre le migliori aspettative. Dopo  i tre anni di successi targati Carlo Conti era davvero una sfida riuscire a fare meglio. Ma il dittatore Claudio Baglioni ha stupito tutti e, non solo ha superato il suo predecessore, ma è anche riuscito a fare numeri da capogiro. Una squadra molto affiatata quella composta dal capitano Claudio, dalla bella e molto brava Michelle Hunziker e dalla rivelazione come presentatore Pierfrancesco Favino. Ognuno con il suo ruolo ben preciso. I tre moschettieri del Festival hanno divertito, emozionato ma soprattutto convinto il difficile pubblico del Festival.

Ieri sono stati 12 milioni 125mila i telespettatori sintonizzati su Rai1, con share del 58,3%, sostanzialmente simile a quello dello scorso anno, quando gli spettatori erano stati 12 milioni 22mila e lo share del 58,41%.

La prima parte – dalle 21.20 alle 23.46 – ha registrato 13 milioni 240 mila telespettatori, con uno share del 54 per cento. La seconda parte – dalle 23.51 all’1.26 – è stata seguita da 10 milioni 401 mila spettatori, con il 68.9 per cento di share. Il picco d’ascolto alle 21.42 con 14 milioni 976mila spettatori, quello di share all’1.17 con il 76.6 per cento.

Leggi anche:  #IoStoConMetaMoro: i social si mobilitano

Grandi ascolti per tutte le trasmissioni Rai dedicate al Festival. record per il Dopofestival conil 48.7 per cento di share e 3 milioni e 518mila  spettatori, e record anche per la striscia “Prima Festival” con uno share del 34.4%.