Festival di Sanremo hot, a dichiararlo è Giovanni Ciacci

Festival di Sanremo hot

“Altro che Grindr o Badoo, al Festival di Sanremo ho visto cose che voi umani non potete neanche immaginare”. A dichiararlo è Giovanni Ciacci, esperto di moda e tendenze della trasmissione “detto fatto” e costumista della kermesse, che rilascia piccanti dichiarazioni in una intervista di Gay.it. “Mi piacerebbe un dopo festival più rosa, più pop. Magari in diretta dalle camere d’albergo dei cantanti”.

“Succede qualunque cosa”

“Perché lì succede qualunque cosa, donne con donne, uomini con donne, gruppi che si sciolgono e gruppi che si ammucchiano – continua Ciacci, rincarando la dose e accendendo la proverbiale luce “rossa” sul Festival della Canzone Italiana – Per gli addetti ai lavori il Festival è come la gita in terza media in cui tutto può accadere. Si trasforma improvvisamente – aggiunge – in una sorta di club per scambisti di Jessica Rizzo”

“Se i bagni potessero parlare”

Ciacci parla di un Dopo festival decisamente hot, ma a quanto pare il fenomeno è diffuso ben oltre alle camere degli hotel. Sempre secondo quanto dichiara Ciacci “Anche in sala stampa se ne vedono delle belle, a Sanremo è sicuro andare a buca – continua, un festival di Sanremo molto più caliente di quanto avremmo mai potuto immaginare – se solo quei bagni potessero parlare”.