È entrata in vigore la nuova direttiva della Commissione Europea. Basta alle commissioni extra per gli acquisti effettuati con la carta di credito. Le nuove norme servirebbero anche a tutelare maggiormente il consumatore negli acquisti online.

Nuova direttiva UE sui pagamenti con carta

È in vigore la nuova direttiva dell’Unione Europea (PSD 2) sulle transazioni che avvengono con la carta di credito, che vieta tra le altre cose le spese extra sui pagamenti che avvengono in questa modalità. Con la nuova norma, per esempio, le compagnie aeree low cost non potranno aggiungere la commissione di 5/10 euro al pagamento che avviene con la carta, come invece spesso avviene.

La direttiva non riguarda però solo le transazioni online. Anche i titolari dei negozi non potranno più applicare alcuna commissione agli acquisti effettuati con la carta di credito, indipendentemente dall’importo. Secondo la Commissione Europea, il risparmio per i consumatori europei sarebbe di oltre 500 milioni l’anno.

Leggi anche:  Tante cose da fare in questa domenica di aprile in provincia e Costa Azzurra

La direttiva impone anche nuove norme di sicurezza per i dati che vengono forniti con i pagamenti digitali. Scende inoltre la franchigia per le operazioni non riconosciute, in seguito a furto o clonazione della propria carta di credito.