Dimissioni in Consiglio Regionale dopo le elezioni politiche

In seguito alle elezioni politiche del 4 marzo, il consiglio regionale ha accolto le dimissioni dei consiglieri eletti in parlamento, Raffaella Paita (PD) Edoardo Rixi ( Lega Nord, che rimane tuttavia assessore regionale), Stefania Pucciarelli (Lega Nord) e Francesco Bruzzone, sempre del Carroccio. A sostituirli, rispettivamente, Giovanni Boitano, Vittorio Mazza, Paolo Ardenti e Stefano Mai.

Rimane tuttavia aperta la questione sollevata da Rete a Sinistra e LiberaMENTE Liguria sull’incompatibilità dell’assessore Edoardo Rixi, eletto in Parlamento che vede decaduto solamente il suo ruolo nell’assemblea legislativa conservando la carica di assessore. Respinto con 16 voti contrari e 15 favorevoli l’ordine del giorno che impegnava il presidente della Giunta a procedere secondo l’articolo 122 della Costituzione, che parla da sè “nessuno può appartenere contemporaneamente a un Consiglio o a una giunta regionale e ad una delle Camere del parlamento, ad un altro Consiglio o ad unaltra Giunta regionale ovvero al Parlamento Europeo”